Collana Fernandel

Isabelle Langerome, Tutte le persone che ho baciato


Tutte le persone che ho baciato
Pagine: 128
Isbn: 9788895865126
Collana: Fernandel
Data di pubblicazione: luglio 2009
Leggi come inizia



«Sono nata per il piacere»



L’educazione sentimentale di una ragazza nel racconto di tutte le persone che ha baciato, uomini e donne, a cominciare dalle sue infatuazioni di bambina.
Alla domanda “come si diventa una donna?” l’autrice dà una risposta molto semplice: con il piacere, con l’incendio di tutti i meridiani del corpo, in grado di trasformare il cielo in un immenso letto dalle lenzuola bianche. Ci sono miliardi di baci in questo libro frivolo e leggero in cui la passione amorosa si racconta nelle sfumature della commedia e della nostalgia. Un libro che attribuisce all’amore un ruolo fondamentale, insieme al diritto di ognuno a viverlo al di fuori delle convenzioni.
Traduzione di Elena Battista. Copertina di Eleonora Bolsi

Isabelle Langerome è nata a La Rochelle, in Francia, dove ha trascorso l’infanzia e l’adolescenza. Dopo il trasferimento a Parigi ha iniziato a lavorare nel cinema, girando diversi cortometraggi. Tutte le persone che ho baciato è il suo primo libro.


Rassegna stampa

Sicuramente un libro non convenzionale (Mariangela Di Stefano, tifeoweb.it, 18 settembre 2009)

Avete mai provato ad immaginare una linea che percorre tutta la vostra vita? Una vita fatta da tanti puntini che rappresentano tutte le persone che avete incontrato. Un filo conduttore di ricordi costituto da tanti nodi quanti sono stati i passi avanti che avete fatto nella vita.
L’autrice di Tutte le persone che ho baciato, edito dalla casa editrice Fernandel, lo ha fatto raccontando della vita di una ragazza passando di capitolo in capitolo e basandosi sui baci prima immaginati, poi dati, per gioco, per passione, a volte facendo la cosa giusta, a volte sbagliando. Perché quei baci, in un modo o nell’altro, teneri o cattivi, dolci o amari, hanno comunque significato qualcosa, a volte un passaggio da un’età ad un’altra.
Il libro di Isabelle Langerome è un libro pieno di passione, perché i baci raccontati, anche quando sono stati dati solo per gioco, hanno avuto sempre un significato e sono stati sempre un modo di esprimere la propria interiorità, il proprio pensiero. Come se il bacio potesse esteriorizzare un sentimento o un messaggio che si cova nel cuore, o a volte anche solo un istinto. Tutte le persone che ho baciato è un libro sicuramente non convenzionale, che può piacere o meno, soprattutto se letto troppo velocemente e senza aver compreso che dietro quella leggerezza apparente si nasconde la vita di una ragazza che forse non ha conosciuto la parola rimpianto e che ha voluto vivere sempre al massimo, al punto che a volte il suo atteggiamento le è costato un po’ più di quello che avrebbe voluto.

end faq