Collana Fernandel

Paolo Ganz, Armonicomio. Elogio dell'armonica Blues


Armonicomio. Elogio dell'armonica Blues

Radio e Tv


  • Guarda la puntata di "Chiacchiere e caffè" su TeleChiara (16 aprile 2012)

  • Guarda l'intervista a Paolo Ganz durante il festival "Fermenti" (11 maggio 2012)

  • Pagine: 128
    Isbn: 9788895865645
    Collana: Fernandel
    Data di pubblicazione: aprile 2012
    Leggi come inizia




    «Ganz svela l’anima nascosta dello strumento più allegro, diffuso e democratico che ci sia»

    Ogni anno si vendono migliaia di armoniche a bocca ad altrettanti aspiranti musicisti, che trovano in questo strumento un modo semplice e divertente per avvicinarsi alla musica. Ma cosa sanno, queste persone, della loro armonica, della sua storia, dei suoi segreti?
    Armonicomio è un elogio dello strumento più semplice, diffuso, pazzo e giramondo che esista. Con un’armonica si può fare sia un po’ di rumore sia dell’ottima musica, e siccome nell’arte il segreto spesso è quello di togliere, questo libro può insegnarvi a riconoscere le note giuste, quelle che servono e arriveranno al cuore di chi le ascolta. Un libro avventuroso che vi guiderà tra le secche dell’altrui suonare, verso quell’isola magica di poesia e mito che si nasconde dietro al suono di ogni ancia.
    Perché l’armonica è ovunque: nei cassetti dimenticati, nei musei, tra le cose trovate addosso ai poveri soldati morti cent’anni fa, sui palchi nobili e meno nobili di città e provincia, nelle tasche degli emigranti, in attesa dentro una vetrina polverosa, nel secchio dei giocattoli di un bambino, nascosta in mezzo alla biancheria profumata della vostra amante.

     Paolo Ganz. Foto di Alex Ruffini

    Paolo Ganz è nato nel 1957 a Venezia, dove vive nel popolare sestiere di Cannaregio. È stato uno dei primi maestri riconosciuti di armonica Blues in Italia, dedicandosi all’armonica, alla chitarra e al canto. Ha partecipato a concerti, festival, trasmissioni televisive e sessions, sviluppando un suo stile particolare, semplice, diretto e immediato. Ha suonato in colonne sonore di film di successo e inciso una decina di dischi. Nel 1986 ha pubblicato per le Edizioni Bèrben di Ancona il primo metodo per armonica Blues mai apparso in Italia, che ha riscosso un apprezzabile successo e al quale hanno fatto seguito altri cinque volumi didattici, due dei quali dedicati alla chitarra Country Blues. Nel campo della narrativa ha pubblicato Nel nome del Blues (Agorà Factory, 2006), Calle dei Bombardieri (Agorà Factory, 2009), Venice rock'n'roll (Fernandel, 2011).


    Rassegna stampa

  • «Il suono dell'armonica lo senti solo se il fiato viene dal cuore» (Gianluca Prestigiacomo, «Il Gazzettino», 4 aprile 2012)

  • «Pazzo da finire all'armonicomio»(Lieta Zanatta, «La Tribuna», 7 aprile 2012)

  • «Lo zen e l'arte di suonare l'armonica» (Il blog della libreria Marco Polo di Venezia, 21 aprile 2012)

  • «Un amore incondizionato per la magia dei suoni prodotti da ogni ancia» («Il Gazzettino», 17 maggio 2012)

  • «Un percorso a metà fra il romanzo e il saggio» (Rossana Morriello, distorsioni.net, 20 giugno 2012)

  • «The Armonica Years. Recensione di Armonicomio e lunga intervista all'autore (Marco Denti, lettera.com, giugno 2012)


  • I libri di Paolo Ganz pubblicati da Fernandel