Fernandel Scientifica
                                                 

Paola Novara, Rileggere l'Ottocento. Fortuna critica e iconografia di Ravenna nel XIX secolo

Pdf gratuito

Rileggere l'Ottocento. Pdf gratuito
Pagine: 117
Formato: pdf
Collana: Fernandel Scientifica
Data di pubblicazione: 1 aprile 2009

Clicca qui per scaricare il volume (in formato zip)
(una volta scompattato, il file pesa 114 mega ed è in formato pdf)

Per commenti, integrazioni e correzioni potete Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Rileggere l'Ottocento è una raccolta bibliografica ravennate liberamente scaricabile e in via di aggiornamento.
Il volume raccoglie un elenco, organizzato in ordine cronologico, di circa un migliaio di testi dedicati a Ravenna e pubblicati durante il XIX secolo.
Per dirla con le parole dell'autrice: «Forse proprio perché si tratta di un progetto che per la sua stessa natura difficilmente potrà dirsi mai concluso, ho pensato che la forma più opportuna per presentare al pubblico questa mia raccolta bibliografica sia quella aperta dell'e-book, una formula che consente aggiornamenti e modifiche costanti e continui, o addirittura la completa ricostruzione, e permette di uscire a cadenze regolari con una edizione rinnovata che, se i buoni propositi verranno mantenuti, dovrebbe essere realizzata ogni due o tre anni (se non se ne sentirà la necessità prima). Si sono date all'opera le caratteristiche fisiche del volume, ma la logica che ne è alla base è quella offerta dalle nuove tecnologie, che consentono un'edizione a costi bassissimi, quasi azzerati, e la possibilità di realizzare una risorsa pubblica, accessibile a chiunque».


Rassegna stampa

«L'Ottocento spiegato su internet» (Giovanni Zaccherini, «La Voce», 29 novembre 2009)

«Arte e archeologia a Ravenna: mille testi a portata di clic» (La Voce di Romagna 6 aprile 2009)

Un libro in rete per mettere a por­tata di mano migliaia di testi dedicati all'arte e all'architettura di Ravenna. Paola Novara e Giorgio Pozzi (Fernandel editore), hanno pre­sentato, nei locali della Casa Matha, l'E-book curato da Novara intitolato Rileggere l'Ottocen­to. Il testo è scaricabile dal sito della casa editri­ce Fernandel.
Paola Novara è nata e vive a Ra­venna. Dopo avere conseguito la laurea in sto­ria medievale all'Università di Bologna a metà degli anni '80, ha indirizzato i suoi interessi verso tre filoni di ricerca: l'indagine archeologi­ca, l'analisi dei materiali e l'analisi del docu­mento. Ha conseguito il diploma di archivisti­ca, paleografia e diplomatica presso l'Archivio di Stato di Bologna e il titolo di dottore di ricer­ca in archeologia tardoantica e medioevale all'Università della stessa città. Collaboratrice della Soprintendenza per i beni archeologici dell'Emilia Romagna, della Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio di Raven­na e del Museo nazionale di Ravenna, lo è an­che della fondazione RavennaAntica. L'area geografica oggetto degli studi di Novara è la Ro­magna, con particolare riguardo a Ravenna. Ha condotto numerose ricerche e redatto sette mo­nografie e molti altri contributi editi in libri e riviste. Tra gli argomenti si possono ricordare gli edifici monumentali di Ravenna, gli edifici scomparsi, gli arredi architettonici e liturgici, la geografia del territorio, la cartografia e la storia dell'archeologia locale. Indaga sul Medioevo ra­vennate, tema al quale ha già dedicato la pub­blicazione di una monografia riguardante i mo­nasteri della città e del territorio. Rileggere l'Ot­tocento, che ha come sottotitolo "Fortuna critica e iconografia di Ravenna del XIX secolo", è un progetto che difficilmente potrà dirsi mai con­cluso. «Ho pensato che la forma più opportuna per presentare al pubblico questa mia raccolta bibliografica sia quella aperta dell'e-book - scrive Novara nell'introduzione dell'opera -, una formula che consente aggiornamenti e mo­difiche costanti». L'opera ha le caratteristiche fi­siche del volume ed un suo rinnovo è annun­ciato ogni due o tre anni e ha la caratteristica di essere accessibile a tutti con costi prossimi allo zero. Il volume è un elenco, in ordine cronolo­gico, di testi dedicati a Ravenna, pubblicati du­rante il XIX secolo. «Vari sono stati i motivi che mi hanno spinto a realizzare una raccolta di questo tipo - continua Novara - , Innanzitutto la praticità, prima di tutto mia, di avere un como­do strumento di consultazione, che permetta di muoversi in un ambito che non si presenta faci­le». Nell'edizione sono registrati circa mille titoli: guide, storie dell'arte e dell'architettura, enciclopedie che hanno una parte dedicata alla nostra città.

end faq