Fernandel Scientifica

Anna Spinelli, Orientwood. L'Oriente, l'altro, l'alieno nel cinema occidentale

L'Oriente, l'altro, l'alieno nel cinema occidentale
Pagine: 588
Isbn: 9788832207002
Formato: cm 17 × 24
Collana: Fernandel Scientifica
Data di pubblicazione: maggio 2019
Euro 25,00


Il libro può essere richiesto all'autrice scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


L’esotismo al cinema è molto più presente di quanto si possa immaginare. Si potrebbe dire che è connaturato allo spettacolo cinema fin dalle sue origini, poiché il cinema è in primo luogo evasione, è la “realizzazione” del sogno, della fiaba; quell’avventura a lieto fine che non si potrà forse mai vivere nella vita.
Poiché la vicenda cinematografi ca è in continuo movimento, si sposta a proprio agio sul piano del reale e dell’immaginato senza pause, il cinema è la “immaginazione”, la realizzazione del sogno.
Quel sogno che spesso vola lontano, nei luoghi immaginati e immaginari in cui i portenti delle fiabe sembrano potersi realizzare senza meno.
La definizione di mezzo di escapismo che oggi spesso la critica gli affibbia non ha fortunatamente impedito alla domanda di crescere, sotto qualunque forma il cinema si presenti. Né ci impedisce di mantenere il legame deliziosamente esotico e fiabesco che da oltre un secolo ci sorride dagli schermi – panoramici o portatili che siano – e che era partito tanto tempo fa dalle illustrazioni dei libri, passando poi per i fumetti, e arrivando finalmente all’antro buio, denso di mistero irresistibile del cinematografo.


 Anna Spinelli

Anna Spinelli, nata nel 1954, è orientalista e scrittrice. Laureata in Lingue e letterature orientali a Venezia, si occupa di storia delle comunicazioni. Ha insegnato Storia dell’arte islamica all’Università di Bologna.


I libri di Anna Spinelli pubblicati da Fernandel: